Venerdì 17 febbraio FILE parteciperà al Festival Firenze Libro Aperto con uno stand a partire dalle ore 17 nella Sala Verde del Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso, presentando al pubblico che interverrà sia il libro Si Può sia il sito web interattivo SOLIMAINSIEME.IT. Questi due strumenti sono pensati per aiutare i giovani ad affrontare il vuoto dopo la perdita, a confrontarsi con il dolore proprio e quello dei familiari,  ad esprimere emozioni e difficoltà, così da poter riprendere con fiducia e speranza il loro cammino di crescita. E per sostenere anche gli adulti a loro più vicini (familiari, amici, insegnanti) nel loro compito educativo, aiutandoli a comprendere le reazioni dei più giovani di fronte a queste situazioni difficili.

Firenze Libro Aperto è il primo festival del libro nella città di Firenze, una tre giorni che avrà luogo dal 17 al 19 febbraio e che ha fra le sue finalità la creazione di un vero e proprio evento aperto, dinamico e condiviso intorno al libro, accompagnato da numerose conferenze e incontri, con programmi specifici sia per gli adulti che per i ragazziInfo su: firenzelibroaperto.it

 

Si può è il racconto scritto da Beatrice Masini ed illustrato da Arianna Papini ideato da FILE per aiutare anche i più piccoli a confrontarsi con il difficile tema della perdita di una persona cara. Illustrazione di Arianna PapiniPubblicato da Carthusia Edizioni, “Si può” affronta, attraverso la metafora del viaggio, la “tempesta” che coinvolge tutta la famiglia quando viene a mancare uno dei suoi componenti. Non è un libro che parla della morte ma affronta i temi dell’assenza, del dolore e del percorso successivo alla perdita che deve portare alla costruzione di un nuovo modo di stare insieme. Si tratta di una storia da leggere insieme, piccoli e grandi: un aiuto concreto nei confronti sia dei bambini facenti parte di un nucleo familiare che ha subìto un lutto significativo, sia delle strutture scolastiche e socio-educative al fine di educare e preparare tutti i piccoli studenti a riflettere su questi difficili temi.

SOLIMAINSIEME.IT è il sito web interattivo rivolto ai giovani che hanno vissuto l’esperienza del lutto e agli adulti che si trovano loro vicini e hanno il compito di sostenerli. Uno strumento di Soli ma Insiemesupporto ma anche di sensibilizzazione culturale, per una nuova modalità di condivisione con i più giovani del dolore per la morte e l’assenza di una persona cara. Realizzato da FILE in collaborazione con il Gruppo Eventi – Sostegno e Formazione di Roma, il sito costituisce uno spazio protetto – moderato da una pedagogista e da una psicologa – attraverso il quale i ragazzi, nell’affrontare il vuoto dopo la perdita, possono essere accompagnati e sostenuti, aiutati a esprimere emozioni e difficoltà.