Venerdì 27 maggio, alle ore 17, la sede del Consiglio Regionale della Toscana ospiterà l’incontro a cura del professor Sandro Spinsanti “La medicina narrativa: chi racconta e chi ascolta nell’ambito della cura?”, sviluppato a partire dal libro recentemente uscito “La medicina vestita di narrazione” edito da Il Pensiero Scientifico. L’intervento avrà luogo nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi (Via Cavour 18) a Firenze.
Oltre alla presenza di Sandro Spinsanti, direttore dell’Istituto Giano per le Medical Humanities di Roma e membro del Comitato Scientifico di FILE, è prevista la partecipazione in qualità di moderatori di Mariella Orsi, sociologa e coordinatrice del Comitato Scientifico di FILE, Andrea Lopes Pegna, pneumologo dell’AOU di Careggi, Marcella Agostinelli, infermiera, Lisa Carmagnini, consigliere provinciale dell’AISM (con il contributo del Consiglio Regionale, ai sensi della LR 4/2009).

Partendo da una riflessione sull’importanza di adottare una medicina personalizzata che rispetti il nostro profilo personale, durante l’incontro verranno affronti temi che toccano discipline quali il diritto e la bioetica, con un denominatore comune: la narrazione: <<Narrando, infatti, si comprende: dalla nascita alla morte, percorrendo i tortuosi sentieri della cura, le vicende del corpo acquistano il loro completo spessore solo quando sono illuminate dalle arti narrative. Narrando si guarisce: chi viene “delocalizzato” nella terra ignota della malattia trova nel racconto e nella condivisione del suo vissuto una risorsa per accedere alla Grande Salute, condizione di crescita complessiva. Narrando ci si cura: la medicina che “conta” – quella di precisione – non è l’antagonista di quella che si serve dell’ascolto e della comunicazione. Sono le due facce di un’unica medicina: la sola che la cultura del nostro tempo riconosce come “buona medicina”>> (cit.).

Per informazioni: 055.2001212 – n.casanova@leniterapia.it