Dal 26 ottobre al 14 dicembre i Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino portano la bellezza della musica nei luoghi di cura (hospice, ospedali, case di riposo, R.S.A., etc.) di Firenze e provincia, strutture sanitarie in cui gli ospiti e le loro famiglie vivono la difficile esperienza della malattia, anche in fase avanzata e terminale.

L’iniziativa è legata al progetto MusicaPer, nato nel 2009 grazie all’impegno dell’Associazione AIDASTUDIO la quale, in collaborazione con FILE, con i Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino e con il contributo di Ente Cassa di Risparmio di Firenze, anche quest’anno organizza cinque incontri musicali per donare momenti di tranquillità e sollievo alle persone malate e ai loro cari: la bellezza della musica favorisce lo scambio di emozioni, sensazioni, stati d’animo e ricordi.

Per questa nuova edizione, MusicaPer si ripropone alle strutture degli hospice “Convento delle Oblate” e “San Felice a Ema”, dedicate ad accogliere le persone malate alla fine della vita che non hanno la possibilità di essere assistite a domicilio. Quest’anno, per la prima volta, il progetto coinvolgerà anche il day hospital oncologico dell’Ospedale di Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri e le residenze sanitarie assistenziali “Il Gignoro” di Firenze e “Vincenzo Chiarugi” di Empoli che accolgono, per lo più, persone anziane affette da demenza in stadio avanzato che, con la musica, trovano spesso un incalcolabile beneficio emotivo, sovente legato alle memorie e ai vissuti trascorsi.

Di seguito è possibile scaricare il programma della rassegna musicale.