LE NOSTRE PUBBLICAZIONI

“Leniterapia. Notizie di FILE” è il nostro notiziario cartaceo periodico: ogni tre mesi viene spedito a casa dei nostri sostenitori con numerosi approfondimenti sul tema delle cure palliative, informazioni e aggiornamenti sui nostri progetti, sugli eventi culturali e di raccolta fondi, interviste a personalità della medicina e molto altro ancora.
Vuoi ricevere il nostro giornalino e rimanere sempre aggiornato sulle attività di FILE? Manda una email con l’indirizzo del tuo domicilio postale a file@leniterapia.it; oppure puoi venirci a trovare presso la nostra sede a Firenze, in Via San Niccolò 1, e ritirarne una copia; o, ancora, puoi scaricare di seguito la versione digitale dell’ultimo numero della rivista.

Illustrazione di Arianna Papini“Si può” è il racconto scritto da Beatrice Masini ed illustrato da Arianna Papini ideato da FILE per aiutare anche i più piccoli a confrontarsi con il difficile tema della perdita di una persona cara. Pubblicato da Carthusia Edizioni, “Si può” affronta, attraverso la metafora del viaggio, la “tempesta” che coinvolge tutta la famiglia quando viene a mancare uno dei suoi componenti. Non è un libro che parla della morte ma affronta i temi dell’assenza, del dolore e del percorso successivo alla perdita che deve portare alla costruzione di un nuovo modo di stare insieme. “Si può” è una storia da leggere insieme, piccoli e grandi, uno strumento di relazione per dare agli adulti ed ai bambini un’occasione di dialogo e di confronto, rivelando sentimenti, emozioni, paure che non sempre si riesce a riconoscere e condividere.
I proventi raccolti grazie alla distribuzione del libro contribuiscono a sostenere l’importante azione di supporto gestita da FILE nei confronti sia dei bambini che hanno subìto un lutto significativo sia delle strutture scolastiche e socio-educative al fine di preparare tutti i piccoli studenti a questi temi.
“Si può” è disponibile nelle librerie del territorio nazionale e presso la nostra sede a Firenze, in Via San Niccolò 1, dove è possibile ritirarne una copia con una donazione minima di 15 euro. In alternativa, puoi fare una donazione online: il libro ti sarà spedito all’indirizzo indicato sul modulo di richiesta. Di seguito è possibile scaricare l’opuscolo illustrativo del libro.

Clicca sul pulsante sottostante e dona tramite PayPal.
N.B. Nell’importo della donazione sono aggiunti 4 euro di spese di spedizione sull’ordine complessivo.

“La vita e la morte in letteratura” è una raccolta di brani tratti dalle novelle di Pirandello, a cura di Donatella Lippi, che affrontano il tema della morte, liberamente scaricabile dal seguente link. Gli obiettivi del libro consistono nel far riscoprire aspetti sottesi o rimossi della propria vita collegati ad esperienze dolorose vissute o evocate da eventi cui si è assistito, e nel far percepire come la paura più grande delle persone morenti sia quella di essere lasciati soli. Ne emerge un tema importante: come dare un conforto a chi vive l’angoscia della fine con una presenza attenta e solidale.

“I racconti del tè” è un contributo scritto dai volontari di FILE attivi nell’Hospice Fiore di Primavera di Prato, realizzato con il supporto del Cesvot. Il libro raccoglie le storie e le testimonianze di persone che dedicano il loro tempo ad un tipo di volontariato, quello nelle cure palliative, molto particolare e, indirettamente, dei pazienti ospitati all’interno della struttura e dei loro familiari. Il lettore viene introdotto nello spazio protetto dell’hospice, «un luogo – come commenta all’interno del volume la dr.ssa Gioia Pastacaldi, già direttrice sanitaria – dove si curano i dolori e le malattie del corpo, ma anche quelli dell’anima. Un luogo dove il malato inguaribile, ma non per questo incurabile, è al centro di un processo di umanizzazione delle cure, fatto di gesti di cura quotidiani, di movimenti minimi, di silenzi ma anche di sorrisi e di leggerezza. Attraverso questo libro si propone di accantonare la visione superficiale e limitante che associa le cure palliative (e gli hospice in particolare) ad un’unica dimensione di logorante attesa della fine della vita, dimostrando come esse siano invece uno straordinario concentrato di vita e umanità, un accompagnare le persone, fino a quando vivono, alla vita». La versione digitale del libro è liberamente scaricabile dal seguente link.

“Cure palliative e volontariato” è un volume nato dall’esigenza di operare una riflessione sull’importanza delle cure palliative all’interno dei percorsi terapeutici, attraverso una serie di interventi e testimonianze di diverse professionalità, declinati attraverso tre differenti percorsi: il ruolo della narrazione nella medicina palliativa, l’importanza del volontariato nelle cure palliative e la strategicità degli hospice per il percorso terapeutico. La versione digitale del volume, curato da FILE e pubblicato da Cesvot nella collana Bricole, è liberamente scaricabile dal seguente link.

“Attraversare il lutto” è una guida pratica per l’accesso ai gruppi di auto mutuo aiuto, uno strumento di informazione e di sostegno realizzato dalla rete fiorentina dei gruppi di auto mutuo aiuto di cui FILE fa parte. La pubblicazione si pone due obiettivi fondamentali: il primo è proporre alle persone che hanno subìto una perdita significativa alcuni spunti di riflessione per poter affrontare il lutto; il secondo è informare riguardo alle realtà di aiuto presenti sul territorio, alle quali rivolgersi per chiedere un supporto specifico. La versione digitale della guida è liberamente scaricabile dal seguente link.

I “Quaderni di FILE” sono pubblicazioni contenenti gli atti dei nostri maggiori convegni: il Quaderno n.1 contiene gli atti del seminario di presentazione della Fondazione (21 gennaio 2003); il Quaderno n.2 riporta gli atti del Convegno organizzato assieme alla Commissione Regionale di Bioetica della Regione Toscana, dal titolo “Rispetto per il morire. Esperienze, ricerca e valutazione bioetica nelle decisioni di fine vita e dignità del morire” (15 maggio 2004); il Quaderno n.3 contiene gli atti del nostro più importante convegno, di rilievo internazionale, “Leniterapia. Hospice e sistema delle cure” (18-19 gennaio 2008). La versione cartacea dei Quaderni è disponibile alla consultazione presso la nostra sede a Firenze, in Via San Niccolò 1 (la versione digitale è disponibile su richiesta).

I NOSTRI VIDEO

Soli Ma Insieme a cura di Ardaco Productions – Clicca qui per collegarti al video

Annotazioni a cura di Marco Lanza – Clicca qui per collegarti al video

I 15 Anni di FILE a Palazzo Vecchio – Clicca qui per collegarti al video

Leniterapia: Vita fino all’ultimo giorno a cura di Ardaco Productions – Clicca qui per collegarti al video

FILE e l’Assistenza in Hospice a cura di Associazione Sipario Tv – Clicca qui per collegarti al video

FILE è un Sogno a cura di Ludovico Guarnieri – Clicca qui per collegarti al video

IL DOCUMENTARIO “UN’INCERTA GRAZIA”

UN'INCERTA GRAZIAFILE nel 2016 si è resa ambasciatrice di “Un’incerta grazia”, film-documentario italiano che affronta il tema delle cure palliative, con regia di Claudio Camarca, scrittore, saggista, regista impegnato soprattutto nel sociale, prodotto da Pierfrancesco Fiorenza.
Girato sullo sfondo della bellezza di Firenze e del suo patrimonio artistico, questo film importante ha trovato nella nostra Città terreno fertile per far germogliare la giusta consapevolezza sull’importanza delle cure di fine vita e delle tematiche critiche a queste sottese: la malattia, l’invecchiamento, la morte, argomenti tabù che l’attuale società tende a rimuovere seppur facendo parte della nostra esistenza.
Il documentario è stato proiettato in anteprima nazionale mercoledì 14 settembre 2016 al Cinema Odeon ed ha visto una straordinaria partecipazione di pubblico. La serata è stata organizzata da FILE in collaborazione con Fondazione CR Firenze.
“Un’incerta grazia” è nato per raccontare al pubblico un tema difficile, con un riguardo particolare alla relazione che si viene a creare tra l’équipe sanitaria, il paziente e la sua famiglia, un legame particolare che inevitabilmente nasce tra le persone nelle situazioni più critiche della vita. Tra i protagonisti del film, il dr. Piero Morino, responsabile medico ASF delle Unità di cure palliative e degli hospice dell’area fiorentina e socio fondatore di FILE. Protagonista anche l’Hospice Convento delle Oblate di Careggi con la sua équipe di medici, infermieri, psicologi e altri professionisti del settore sanitario, con cui FILE – attraverso i suoi operatori e i suoi volontari – collabora ogni giorno.
Di seguito è possibile prendere visione del trailer ufficiale del film e delle video-interviste che lo hanno accompagnato nel corso della serata.