Il 18 marzo a Firenze Dacia Maraini conduce l’ultimo incontro del ciclo sul tema del Limite

Fondazione CR Firenze e FILE concludono con l’incontro del prossimo 18 marzo il ciclo di appuntamenti “Sulla scia dei giorni. Dialoghi sul limite”, iniziativa di alto valore culturale che ha portato a Firenze alcune tra le personalità più eminenti del panorama sociologico, psicologico, medico, letterario sia nazionale che internazionale.

L’ultimo incontro avrà luogo al Teatro Niccolini di Firenze sabato 18 marzo alle ore 10.30. A condurlo la scrittrice Dacia Maraini con un intervento dal titolo “La donna di fronte al limite. L’esperienza di una scrittrice”, introdotto da Donatella Carmi Bartolozzi, presidente di FILE.

Dialoghi sul limiteDi seguito la brochure con il programma e il link ai video completi di tutti gli appuntamenti. Di seguito, quello dell’ultimo incontro con Massimo Recalcati.
Gli incontri culturali sono a partecipazione gratuita e si rivolgono a tutta la cittadinanza, che FILE invita ad intervenire per approfondire un argomento controverso e sfaccettato, quello del limite, un confine che l’umanità, da sempre, ha cercato di sfidare e oltrepassare, attraverso punti di vista autorevoli – ognuno per il proprio ambito di competenza – che coinvolgono saperi e scienze anche molto differenti tra loro.
La società del nostro tempo ha dimenticato la finitezza umana, l’invecchiare, le perdite, il dolore, quei limiti che la vita impone. Pertanto, una riflessione sul limite si rende necessaria: per riscoprire i valori ancor validi del nostro passato, per vivere un presente in cui anche il limite e l’incertezza, vissuti nel qui e ora, possano essere inclusi ed accettati come parte della vita.

Per informazioni (ingresso libero fino ad esaurimento posti)055.5384348 – sullasciadeigiorni@entecrf.it

Di seguito è possibile prendere visione dell’intervento di Donatella Carmi e Alfredo Zuppiroli che illustra le motivazioni che hanno dato vita al ciclo di incontri (Fonte: RTV38)