Newsletter

 

Vuoi essere aggiornato su cosa facciamo?
Iscriviti al nostro servizio di newsletter!
Inserisci il tuo indirizzo email:

La Regione Toscana si posiziona in prima linea nell’applicare la normativa sulle disposizioni anticipate di trattamento (D.A.T.), un diritto di tutti i cittadini e un dovere per ogni struttura sanitaria e per ogni medico.
È stato infatti approvato il regolamento che definisce le procedure per la gestione e la conservazione delle D.A.T. nel sistema informativo sanitario della Toscana, nel pieno rispetto della privacy.

A breve, le D.A.T. potranno essere inserite nel Fascicolo Sanitario Elettronico (F.S.E.) e nella Cartella Clinica Elettronica (C.C.E.), in modo tale da essere consultabili anche da parte del medico di famiglia e del personale sanitario delle strutture in cui eventualmente il cittadino sarà ricoverato.

Ogni anno 600mila italiani entrano nella terra incognita del fine vita.
Le disposizioni anticipate di trattamento sono uno strumento prezioso a disposizione del cittadino che non vuole affrontare impreparato la possibilità di ammalarsi in modo grave, decidendo in anticipo e per iscritto a quali cure sottoporsi e, soprattutto, se sottoporvisi o meno.

Per saperne di più