#

Corso per Volontari in Cure Palliative

FILE, Fondazione Italiana di Leniterapia, valorizzando l’esperienza maturata in 20 anni di attività, propone un Corso di Formazione gratuito in Cure Palliative finalizzato all’inserimento di nuovi volontari nell’équipe assistenziale dedicata alla cura e all’accompagnamento dei malati cronici in fase avanzata e delle loro famiglie, nella nuova sede dell’Hospice di Prato, “Fiore di Primavera” in via Pistoiese 613/2.

 

Chi sono i volontari FILE

I volontari FILE sono parte integrante dell’équipe di Cure Palliative e svolgono un compito importante nel supporto al nucleo paziente/famiglia, in Hospice e, su richiesta, anche a domicilio.
Il volontario è una grande risorsa per le Cure Palliative, comprende i bisogni del malato e dei suoi cari, attraverso un ascolto attivo ed empatico.
Il Volontario FILE offre momenti di condivisione e accompagnamento, diventando un sostegno da un punto di vista emotivo e per la risoluzione di eventuali problemi pratici.

 

Come si diventa volontario FILE

Per diventare Volontario FILE, è necessario partecipare al corso di formazione per apprenderne i requisiti fondamentali.
Il corso è gratuito e strutturato in incontri teorici e di condivisione di esperienze, al termine del quale coloro che vorranno diventare volontari attivi, dopo un colloquio con lo psicologo dell’équipe di FILE, faranno un tirocinio pratico con un tutor esperto.
La 15a edizione del corso si svolgerà a Prato nei mesi di Febbraio-Marzo 2022.

Se desideri avere maggiori informazioni sul volontariato in Cure Palliative, consulta l’approfondimento.

 

Le parole di Cristina, volontaria FILE da alcuni anni, trasmettono il significato profondo di svolgere questa attività all’interno dell’Hospice:

«Aver cominciato questo tipo di volontariato ha dato – e dà – un senso alla mia vita e al mio quotidiano.
Essere volontari in Cure Palliative significa donare una parte del proprio tempo, donare un sorriso, una stretta di mano, una carezza a persone che hanno bisogno di attenzione e conforto in un momento difficile della loro vita. Significa entrare nelle stanze dei pazienti dell’Hospice stando in ascolto delle loro confidenze, delle loro parole e di quelle dei familiari. Oppure stare loro vicino in silenzio (in ascolto del loro silenzio)… Mi viene in mente la frase di una volontaria durante il corso frequentato: “Anche il silenzio parla”.
La presenza in Hospice di noi volontari è una costante che crea un legame con i malati, in uno scambio reciproco di emozioni, rispetto e accoglienza».

 

Contattaci

Per richiedere la tua iscrizione al corso, chiamaci allo 055 200 1212 (numero attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.30) oppure scrivici attraverso il modulo contatti sottostante.

 


Guarda il video!

Sharing:
Italia