Eventi culturali

FILE coinvolge istituzioni e cittadini attraverso una serie di appuntamenti culturali gratuiti (eventi formativi, eventi culturali, docu-film, convegni istituzionali) di sensibilizzazione ed informazione dedicati a promuovere la cultura della Leniterapia.
Queste iniziative sono pensate per avvicinare le persone a temi difficili come la malattia grave, le Cure Palliative, il fine vita, l’elaborazione del lutto.

Il Covid-19 ha in parte cambiato le modalità con cui eravamo soliti organizzare e proporre i nostri eventi ed iniziative culturali: alcuni sono diventati online, attraverso dirette streaming, webinar, e-meeting, video didattici ed informativi.

Tra questi ultimi, da segnalare per il grande numero di utenti che ne hanno fatto richiesta, il percorso formativo online “Fondamenti delle Cure Palliative e della Leniterapia: formazione pratica per caregiver in risposta ai bisogni della persona fragile e della famiglia” che fornisce strumenti e competenze di base a coloro che si trovano ad assistere una persona ammalata. Si tratta di una serie di videolezioni asincrone, di tipo teorico-pratico, realizzate da personale sanitario (medici, infermieri, psicologi, operatori socio sanitari, fisioterapisti) e volontario specializzato in Cure Palliative e accompagnamento al fine vita.

Un ciclo di appuntamenti che ha riscosso ampio consenso è stata la triade di webinar “Prendersi Cura attraverso l’Ascolto, Accoglienza e l’Accompagnamento”, svoltasi nella primavera 2021 e ideata per dare la possibilità a professionisti sanitari e volontari attivi in ambito socio-sanitario di imparare ad offrire un ascolto attento alle richieste di aiuto dei malati inguaribili e dei loro familiari, orientando coloro che necessitano di Cure Palliative ad intraprendere il percorso di accompagnamento al fine vita più appropriato.

Sempre per sensibilizzare sull’importanza delle Cure Palliative, nel mese di Luglio 2020 è stato realizzato il video-documentario “Leniterapia, la Cura oltre la Guarigione”, un racconto che attraversa le pagine della storia e prende vita grazie alle testimonianze di operatori sanitari, volontari e familiari delle persone scomparse e da noi assistite, mettendo in luce gli aspetti umani e tangibili delle Cure Palliative. Anche in tempo di pandemia.

 

Ma gli eventi culturali “tradizionali” rimangono alla base della nostra offerta culturale, da fruire in compresenza ma nel rispetto delle misure anti-contagio: nel mese di Maggio 2021, infatti, ha avuto luogo a Prato, in Piazza delle Carceri, l’evento “I Colori della Vita”, nato per sensibilizzare la comunità sull’importanza delle Cure Palliative attraverso l’esposizione di un enorme Mantello, realizzato ai ferri e all’uncinetto dai nostri volontari, che ha ricoperto una delle piazze più importanti cittadine. Pochi mesi dopo, nel Novembre 2021, Il Mantello è tornato a Prato, stavolta in Via Settesoldi, per dare vita all’iniziativa INTRECCI-AMO: il Mantello alla Finestra.

Nel 2019 abbiamo promosso il convegno “Cure Palliative, tra Diritti e Criticità” per fare il punto sull’accesso alle Cure Palliative nel nostro territorio e proporre miglioramenti nell’integrazione con i servizi socio-sanitari pubblici.
Altrettanto importante è stata la rassegna culturale di tre giornate “Amare Lenire Formare” (2018) dedicata al volontariato e all’importanza della formazione e dell’informazione sulle Cure Palliative.

 

Promuoviamo anche giornate informative dedicate alle tematiche del sostegno al lutto, rivolte alle famiglie con bambini e adolescenti e alle scuole. Ancora oggi infatti la morte continua a rimanere un tabù per la società e, per il benessere delle nostre comunità, è necessario che le famiglie e le strutture scolastiche abbiano strumenti per educare ad affrontare temi difficili come la morte, la perdita e il processo del lutto.

 

Vuoi conoscerci meglio? Guarda il video!

Ringraziamo:
Il fotoreporter Massimo Sestini, per la concessione delle foto apparse sul catalogo della mostra “Indispensabili infermieri”, Firenze, Ospedale Santa Maria Nuova, 2020.
L’emittente televisiva RTV38, per la concessione di alcune riprese.
L’Ottava srl e Universal Music srl per la concessione all’utilizzo del brano “La Cura” di Franco Battiato e Manlio Sgalambro.